Teramo: 15enne colpito da ictus, curato al Mazzini

ospedale mazzini

Teramo: colpito da ictus, un 15enne marchigiano viene curato al Mazzini, dopo aver cambiato tre ospedali.

L’odissea del giovane di Acquasanta Terme, in provincia di Ascoli Piceno, è iniziata giovedì mattina, quando il ragazzo ha accusato i classici sintomi dell’ictus: difficoltà a parlare e camminare. I genitori l’hanno immediatamente portato all’ospedale di Ascoli, dove i medici, intuito che si trattava di un problema neurologico, lo hanno trasferito all’ospedale di San Benedetto, dotato di stroke unit, unità di emergenza specializzata per l’ictus: qui la diagnosi di trombosi all’arteria cerebrale.

Tuttavia, non essendoci centri nelle basse Marche che praticano la radiologia interventistica, secondo un accordo recentemente siglato con la Asl di Teramo, il quindicenne è stato ricoverato all’ospedale Mazzini, dove i medici gli hanno rimosso il trombo.

Il ragazzo è ora ricoverato in rianimazione, dove i medici lo stanno lentamente svegliando. Nelle prossime ore si capirà se l’ictus ha arrecato danni.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Teramo: 15enne colpito da ictus, curato al Mazzini"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*