Tentato omicidio di ex dirigente della Teramo Calcio

Ad Ascoli è stato accoltellato da due sconosciuti un ex dirigente della Teramo Calcio. Indaga la Squadra Mobile

Ad agire sono stati ieri mattina due uomini incappucciati che hanno avvicinato il loro bersaglio, Alessandro Cesaroni, in Viale della Repubblica ad Ascoli, e lo hanno accoltellato con più fendenti al corpo. La vittima dell’aggressione è stata ricoverata in ospedale in condizioni gravi, ma non è in pericolo di vita. Alessandro Cesaroni, 41 anni, è noto negli ambienti sportivi teramani per aver ricoperto il ruolo di direttore sportivo e amministratore delegato della Teramo Calcio durante la gestione Malavolta jr. e fu il promotore dell’arrivo in biancorosso di Masismo Paoloni, in un momento positivo per le sorti del calcio in città. Sul misterioso episodio di ieri indaga la Squadra Mobile di Ascoli Piceno.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Tentato omicidio di ex dirigente della Teramo Calcio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*