Tentato furto con pitbull a Pescara

Atri-rapina-in-banca-da-cinquemila-euro

Tentato furto con pitbull a Pescara.  Un 26enne pescarese è stato arrestato dopo che insieme ad un complice e ad un cane pitbull si era introdotto in un’agenzia immobiliare di Pescara.

L’uomo è stato bloccato da un residente nello stabile mentre stava per portare via due computer . Sul posto sono arrivati  gli agenti della squadra Volante della Questura di Pescara che lo hanno arrestato con l’accusa di rapina impropria in concorso.Il complice è fuggito in bicicletta mentre il 26enne si trova agli arresti domiciliari, in attesa del processo per direttissima in programma per domani in Tribunale a Pescara. Il cane è stato affidato alla madre del giovane.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Tentato furto con pitbull a Pescara"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*