Tasse Chieti: Febo ” canoni idrici e TARI illegittimi”

Municipio ChietiMunicipio Chieti

Tasse Chieti: Febo ” canoni idrici e TARI illegittimi”. Il consigliere comunale Luigi Febo insieme al centrosinistra aveva bocciato già in settembre il bilancio 2015 dell’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Umberto Di Primio ritenendolo  illegittimo.

Febo ricorda che il primo cittadino aveva promesso di non alzare le imposte. In mattinata il consigliere comunale di opposizione ha tenuto una conferenza stampa nel corso della quale ha detto che

“per quanto riguarda la Tari l’Amministrazione comunale  ha presentato la bollettazione  2015 inserendo la transazione di un contenzioso con Formula Ambiente per le annualità 2010-2011-2012 per prestazioni contrattuali che si aggirano sui 2 milioni e 400 mila euro. Questo porterà ad una lievitazione delle tariffe. Così come per i canoni idriche con la delibera numero 13 dell 30 luglio scorso dispone aumenti del 10% per tutta la tariffazione acqua e depurazione che inciderà sui costi per una somma pari ad un milione di euro”.

Il servizio del Tg8:

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Tasse Chieti: Febo ” canoni idrici e TARI illegittimi”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*