Sulmona: tentata estorsione al Millennium

giustizia

Sulmona: tentata estorsione al Millennium. Due rom condannati a tre anni di reclusione.

Sulmona: tentata estorsione al Millennium. Il tribunale ha condannato a tre anni di reclusione due rom perchè accusati di aver chiesto il pizzo in cambio di protezione per non avere problemi nel locale Millennium di Pratola Peligna.Bruno Spinelli, quarantanove anni  e Guerino Di Rocco, di ventinove anni, sono stati condannati per tentata estorsione. I due uomini di etnia rom avevano chiesto i soldi al proprietario del locale minacciando con il collo di una bottiglia rotta gli avventori e picchiando un giovane. Non hanno sortito, però, l’effetto sperato. Anzi il titolare del Millennium si è rifiutato di pagare ed ha denunciato il fatto ai carabinieri. In seguito Spinelli e Di Rocco hanno minacciato telefonicamente e con un crick per spaventare l’uomo e la sua clientela ma sono stati aggrediti e costretti a fuggire. I residenti non hanno mai tollerato la presenza in città della comunità rom che negli anni settanta sono stati mandati via ed è risultata vincente la collaborazione con le forze dell’ordine.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Sulmona: tentata estorsione al Millennium"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*