Sulmona: ragazza accoltellò il padre, possono rivedersi

Sulmona-ragazza-accoltella-padre

Sulmona: ragazza accoltellò il padre, possono rivedersi. Inizialmente l’uomo era stato allontanato da casa, oggi il Tribunale del Riesame ha revocato il provvedimento e l’uomo potrà tornare a vivere nell’abitazione dove era avvenuto il fatto di sangue.

Una decisione che farà discutere quella assunta oggi dai giudici del Riesame per questa vicenda che agli inizia di settembre era culminata con l’accoltellamento, da parte della ragazza di 18 anni, del padre denunciato per maltrattamenti ai suoi danni e della mamma. Dimesso dall’ospedale, dove era stato ricoverato a causa delle ferite, l’uomo potrà tornare tranquillamente a vivere in famiglia.

Una decisione ritenuta “molto preoccupante” dal difensore della ragazza (da poco maggiorenne), l’avvocato Alberto Paolini. Secondo il legale, potrebbero sorgere problemi di convivenza data la delicata situazione che si è venuta a creare in famiglia e che si potrebbe risolvere con la scelta spontanea dell’uomo di prendere in affitto un’altra casa.

Di diverso avviso il parere di Alessandro Scelli, difensore dell’uomo, che invece sarebbe stato vittima del comportamento violento della figlia.

 

L'autore

Paolo Castignani
Giornalista professionista dal 1996, ha esordito nel 1982 come cronista sportivo per testate locali e nazionali. Ha all’attivo esperienze in radio, settimanali, agenzie di stampa e uffici stampa. Lavora dal 1988 a Rete8 dove, dal 2004, cura e conduce trasmissioni di medicina.

Sii il primo a commentare su "Sulmona: ragazza accoltellò il padre, possono rivedersi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*