Sulmona: lite al pronto soccorso, ferito un agente di polizia

Un 38enne di Raiano dovrà rispondere davanti ai giudici di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, a seguito di una lite scoppiata al pronto soccorso dell’ospedale di Sulmona con una 55enne agli arresti domiciliari, di cui l’uomo era ospite.

Tutto è partito da una lite scoppiata nella notte in un appartamento a Sulmona, dove il 38enne si trovava, ospite di una 55enne agli arresti domiciliari. Dopo l’acceso diverbio, la donna è finita al pronto soccorso per farsi curare le ferite riportate nella lite, ma poco dopo all’ospedale di Sulmona è giunto anche il 38enne di Raiano e in corsia, dopo essersi ritrovati sulle barelle, i due hanno ripreso a litigare, tanto che si è reso necessario l’intervento degli agenti di polizia del presidio ospedaliero. Cercando di sedare gli animi, un agente è stato ferito dal 38enne con una prognosi di otto giorni.

Il giovane è stato pertanto arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, ma a suo carico la polizia sta indagando anche per le lesioni procurate alla 55enne e per capire cosa ci facesse in casa di una donna gli arresti domiciliari.

Il 38enne sarà processato per direttissima dal Tribunale di Sulmona.

Sii il primo a commentare su "Sulmona: lite al pronto soccorso, ferito un agente di polizia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*