Sulmona, 74enne maltratta moglie e figlio, allontanato da casa

Sulmona: un 74enne responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia nei confronti della moglie e lesioni personali aggravate e tentato omicidio nei confronti del figlio e’ stato allontanato dalla casa familiare.

La misura, eseguita ieri dalla polizia di Sulmona, si e’ resa necessaria dopo la segnalazione di una violenta lite all’interno di un condominio tra un uomo, la moglie e il figlio maggiorenne. Nel pomeriggio dello stesso giorno, inoltre, la sala operativa del commissariato riceveva la notizia che presso il reparto di ortopedia dell’Ospedale di Sulmona era stato ricoverato un giovane con ferite da arma da taglio su una mano. Il personale della Polizia, intervenuto per acquisire informazioni dal diretto interessato, veniva a conoscenza che si trattava del figlio del 74enne. Il ragazzo riferiva di essere stato ferito dal padre nel corso della lite avvenuta quella mattina all’interno dell’abitazione, in cui viveva con i genitori, e scaturita da futili motivi.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Sulmona, 74enne maltratta moglie e figlio, allontanato da casa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*