Suicidio A14 slitta l’autopsia

Corpo-smembrato-A14

Suicidio A14 slitta l’autopsia. Rinviata alla prossima settimana l’autopsia sul corpo della 19enne di Tortoreto che si sarebbe tolta la vita gettandosi da un cavalcavia che sovrasta la A14.

L’esame autoptico sui resti del corpo, ritrovati in autostrada, non verrà effettuato prima che vengano resi noti i risultati tossicologici e del DNA, Intanto ieri  il sostituto procuratore di Teramo, Irene Scordamaglia, ha effettuato un sopralluogo proprio sul cavalcavia e sul tratto autostradale dove, nella notte tra lunedì e martedì scorsi, è avvenuta la tragedia. L’obiettivo è quello di riuscire a completare la ricostruzione delle ultime ore di vita della ragazza. E, al proposito, il magistrato ha inoltre incontrato amici e familiari che continuano a non credere al suicidio.

Il servizio del Tg8:

L'autore

Paolo Castignani
Giornalista professionista dal 1996, ha esordito nel 1982 come cronista sportivo per testate locali e nazionali. Ha all’attivo esperienze in radio, settimanali, agenzie di stampa e uffici stampa. Lavora dal 1988 a Rete8 dove, dal 2004, cura e conduce trasmissioni di medicina.

Sii il primo a commentare su "Suicidio A14 slitta l’autopsia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*