Sisma Centro Italia, il report dei danni in Abruzzo

protezionecivileemazzocca

Oggi la visita a Valle Castellana di Errani. Dalla Protezione Civile regionale il report dei danni in Abruzzo del Sisma nel Centro Italia del 24 agosto

A fornire i dati il Sottosegretario alla Protezione Civile Mario Mazzocca, che ha ricordato come già dal 29 agosto scorso la Regione Abruzzo ha invitato i Comuni e le amministrazioni provinciali di L’Aquila e Teramo, le prefetture e tutti i Comuni delle altre province abruzzesi che hanno attivato il COC a seguito del sisma, a segnalare danni su edifici scolastici, edifici strategici e religiosi.

Questa la situazione aggiornata a stamattina, che sarà sottoposta al Commissario Errani:

Ad oggi sono stati effettuati 89 sopralluoghi su edifici scolastici per un totale di 162 corpi di fabbrica visionati di cui si è verificata l’agibilità, per conto della Dicomac dal consorzio RELUIS. 123 sono risultati agibili, 22 temporaneamente inagibili fino all’esecuzione degli interventi prescritti; 6 parzialmente inagibili. 10 corpi di fabbrica sono inagibili corrispondenti a quattro scuole nel teramano (ITC Pascal ed ITC Comi a Teramo, la scuole di Crognaleto e la Scuola dell’Infanzia e Asilo Nido di Mosciano Sant’Angelo). Dichiarata inagibile per grave rischio esterno con esito intrinseco la Scuola media Palma di Campli.
Sono invece 283 le verifiche sugli edifici di culto, di cui 51 pervenute a mezzo ordinanza di chiusura. In totale sono state segnalate: 76 chiese per la provincia dell’Aquila,10 chiese per la provincia di Pescara e 197 chiese per la provincia di Teramo.

128 le verifiche da parte dei tecnici comunali sugli strategici e rilevanti (sedi comunali, uffici pubblici…) di cui: 44 per la provincia dell’Aquila, 18 edifici per la provincia di Pescara e 66 edifici per la provincia di Teramo.

Alla data di oggi sono pervenute 3.557 segnalazioni di danni su edifici privati comunicati in forma aggregata da 17 Comuni.

Le persone evacuate sono 90 di cui 69 a Montorio al Vomano, 18 a Valle Castellana e 3 a Cermignano. Le ordinanze di sgombero sono 114 in totale. A seguito di richieste dei Comuni sono state montate 4 tensostrutture a Montereale e 73 tende per il ricovero della popolazione di cui: 33 per la provincia dell’Aquila (Montereale, Campotosto, Capitignano) e 40 per la provincia di Teramo (Rocca Santa Maria, Valle Castellana) che possono ospitare fino a 756 persone.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Sisma Centro Italia, il report dei danni in Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*