Sisma: arrivano gli aiuti di Stato ai lavoratori privati e autonomi

colledara-terremoto1

Sisma: da gennaio il pagamento una tantum degli aiuti di Stato ai lavoratori del settore privato e a quelli autonomi, costretti a sospendere la propria attività a causa del terremoto.

In uno nota Enzo Del Vecchio, segretario particolare del presidente Luciano D’Alfonso, fa sapere che, “Completata l’acquisizione delle dichiarazioni sugli aiuti di Stato, prevista entro la prima metà di gennaio, si procederà al pagamento dell’indennità “una tantum” di 5.000 euro, ai sensi dell’articolo 45 commi 1 e 4 del decreto legislativo n. 189/2016 convertito in legge n. 229/2016, in favore dei lavoratori autonomi, collaboratori coordinati e continuativi, titolari di rapporti di agenzia e di rappresentanza commerciale, di attività di impresa e professionisti, iscritti a qualsiasi forma obbligatoria di previdenza e assistenza, che hanno dovuto sospendere l’attività dopo gli eventi sismici di agosto e ottobre 2016.
L’indennità “una tantum” è concessa non solo al titolare d’impresa individuale, ma anche ai soci lavoratori di società di persone.
Questo tipo di indennità viene concessa nel rispetto della normativa europea e nazionale in materia di aiuti di Stato ed è, pertanto, soggetta al regime “de minimis”.
Sono state ben 1.400 le istanze presentate e già istruite dagli uffici competenti, cui si deve aggiungere unicamente la dichiarazione sugli aiuti di Stato per consentire l’erogazione dell’indennità. Liquidazione che potrà avvenire già a partire dalla seconda metà di gennaio senza soluzione di continuità e fino al soddisfacimento di tutte le richieste pervenute e in regola con la normativa in vigore”.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Sisma: arrivano gli aiuti di Stato ai lavoratori privati e autonomi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*