Sgombero per occupazione abusiva di Rom a Mosciano

polizia-carabinieri1

Un appartamento occupato abusivamente da Rom a Mosciano Sant’Angelo è stato sgomberato dalle forze dell’ordine.

Il blitz per ripristinare la legalità è stato svolto congiuntamente da Polizia, Carabinieri e Polizia Municipale, e fa seguito a preventivi tentativi per la riacquisizione dell’immobile. L’appartamento era passato in gestione dell’Agenzia Nazionale per i Beni Confiscati, ma non è stato sgomberato finora dai detentori abusivi. Nei giorni scorsi si era riunito in Prefettura il Nucleo di Supporto per pianificare le procedure volte al rientro nella piena disponibilità dell’abitazione. Hanno preso parte all’operazione anche rappresentanti dei Vigili del Fuoco, della ASL, dell’Amministrazione Comunale di Mosciano, dei Servizi Sociali nonché l’Amministratore Giudiziario. Questa esecuzione segue il recupero di altri immobili avvenuti nei mesi scorsi nel teramano.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Sgombero per occupazione abusiva di Rom a Mosciano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*