Scuole a L’Aquila, iscrizioni in calo dopo il sisma

In calo il numero delle iscrizioni alle scuole de L’Aquila dopo il terremoto del 2009. Lo conferma il direttore USR nel giorno della premiazione del Fondo etico con Gianni Letta

A vincere il concorso a premi “Un logo per il fondo etico della ricostruzione” è stato l’Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani di Pizzoli plesso di Montereale come un disegno simbolico una mano di operaio che pone uno dopo l’altro una serie di mattoni. Ma cosa c’entrano gli studenti delle scuole aquilane del cratere con il mondo delle imprese? A spiegarlo questa mattina è stato l’ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministri Gianni Letta braccio destro di Silvio Berlusconi all’epoca del sisma, e di origini abruzzesi: ” le nuove generazioni ha detto devono riflettere sulla di ricostruzione etica nell’ottica di raggiungere l’obiettivo comune una comunità rinasce dalla sua identità -hs aggiunto Letta – e deve farlo poggiando su solide basi etiche”. Concetti ribaditi del direttore dell’Ufficio Scolastico Provinciale Ernesto Pellecchia il quale ha denunciato il calo delle iscrizioni nelle scuole dopo il terremoto.Il fondo etico è stato voluto dal sistema anche per uno scopo solidaristico, una donazione da parte delle imprese impegnate nella ricostruzione del due per mille dei fondi che utilizzano con lo scopo di finanziare interventi a favore della popolazione. Ma c’è ancora molto da fare.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Scuole a L’Aquila, iscrizioni in calo dopo il sisma"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*