Scuola Tricalle a Chieti, “epidemia” del virus tra alunni e maestre

scuolachieti

Alla scuola del Tricalle a Chieti, materna decimata dal virus: 30 alunni e alcune maestre colpiti. Negative le analisi dei Nas sulla mensa.

I malori (vomito e dissenteria) hanno avuto inizio nei giorni scorsi ed hanno colpito una trentina di bambini su circa un centinaio, oltre a due maestre. Alta la preoccupazione tra le famiglie, tanto da indurre l’intervento dei Carabinieri del Nucleo Anti Sofisticazioni e della Asl, per verificare in particolare la refezione. Nessuna situazione anomala è stata riscontrata al termine dei controlli: la mensa del resto è al servizio anche degli alunni delle elementari che non hanno fatto registrare alcun contagio. Ma la scuola ha in ogni caso dovuto attestare diverse assenze, anche perché molti genitori, a scopo precauzionale, hanno preferito lasciare comunque i bambini a casa per evitare il contagio. Secondo quanto riferito dal personale della Asl alla Direzione Scolastica si tratterebbe di una forma virale che colpisce l’apparato gastrointestinale. Oggi e domani la scuola è comunque chiusa, e lunedì la situazione potrebbe già tornare alla normalità.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Scuola Tricalle a Chieti, “epidemia” del virus tra alunni e maestre"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*