Scuola Michetti Francavilla, le impronte incastrano i vandali

Gli investigatori stringono il cerchio per incastrare i vandali alla scuola Michetti di Francavilla. Hanno lasciato delle impronte sulla schiuma dell’estintore.

I carabinieri di Francavilla sono moderatamente ottimisti nelle indagini sul raid vandalico di domenica scorsa ai danni della Scuola Michetti. Riscontri su chi avrebbe agito sono ora possibili grazie all’esito dei sopralluoghi avvenuti nell’edificio: oltre a distruggere e dare parzialmente alle fiamme materiale scolastico e suppellettili, i vandali avrebbero commesso un errore fatale, quello di svuotare gli estintori e poi camminare sulla schiuma, lasciano calchi di impronte ben visibili. Altri riscontri interessanti provengono dalle videocamere di sorveglianza della zona. Inoltre gli investigatori hanno la certezza che chi ha agito abbia dei legami con la scuola, conoscendone la logistica e l’ubicazione dei materiali conservati. A fuoco è andato soprattutto materiale di archivio: grazie alla tempestività dell’intervento dei Vigili del Fuoco i danni sono stati circoscritti e il principio di incendio non si è esteso al plesso principale. Le lezioni sono regolarmente riprese.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Scuola Michetti Francavilla, le impronte incastrano i vandali"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*