Scopre le corna in tribunale a L’Aquila

marito- traditore

Scopre le corna in tribunale a L’Aquila. La donna apprende la verità durante la testimonianza del suo uomo nell’ambito di un processo su un giro di prostituzione in un night club  di Barete.

Il paradosso è che sarebbe stato proprio l’uomo a chiederle di accompagnarla in aula . Lui, 33 enne, ha iniziato la deposizione davanti ai giudici del tribunale de L’Aquila riferendo di non aver mai frequentato locali notturni. All’insistenza dei magistrati , in possesso di prove filmate di un suo incontro molto ravvicinato con una ballerina del night finito al centro dell’inchiesta , ha dovuto ammettere la verità. Una amara verità a cui è seguita una scena di gelosia della compagna tradita.  Come scrive Roberto Gervaso “L’adultero è un detenuto in libertà provvisoria” mentre un anonimo sostiene che ” le corna sono come le scarpe: tutti nella vita ne hanno avuto almeno un paio”.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Scopre le corna in tribunale a L’Aquila"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*