Sant’Egidio alla Vibrata: arrestato latitante albanese

carabiniericarabinieri-notte

Sant’Egidio alla Vibrata: un 24enne albanese senza fissa dimora in Italia e latitante dallo scorso luglio è stato arrestato dai carabinieri in un albergo della Val Vibrata.

Circa due anni fa, Aldo Tuda era stato condannato a due anni di reclusione per lesioni personali gravi, a seguito di una lite in una discoteca di Durazzo. Con altri connazionali, il 24enne aggredì con una mazza da baseball alcune persone, ferendone una in modo grave.

Nel corso della recente operazione, i carabinieri l’hanno identificato e denunciato insieme a un suo connazionale, col quale Tuda condivideva la stanza d’albergo: si tratta di un 30enne, senza alcuna occupazione, destinatario di un provvedimento di espulsione dall’Italia, che non aveva rispettato, e risalente allo scorso 24 ottobre, quando era stato fermato dai carabinieri di Sant’Egidio, mentre vendeva cocaina all’interno di un locale pubblico.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Sant’Egidio alla Vibrata: arrestato latitante albanese"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*