Sanità Abruzzo: partono i nuovi concorsi

Potranno essere avviati dal 1 gennaio prossimo, dopo anni, nuovi concorsi e procedure di stabilizzazione del personale precario del comparto sanità in Abruzzo.

E’ il risultato piu’ importante dell’accordo tra l’assessore regionale alla Programmazione Silvio Paolucci e le organizzazioni sindacali di categoria. Per una parte dei lavoratori delle aziende sanitarie abruzzesi potra’ ricorrere alla stabilizzazione diretta (per coloro che hanno gia’ partecipato a selezioni di natura concorsuale), mentre per gli altri saranno banditi concorsi con una riserva del 50 per cento (la percentuale massima prevista dalla normativa) dei posti disponibili destinati proprio ai precari. I rimanenti posti, invece, saranno destinati all’accesso dall’esterno e quindi chiunque potra’ partecipare ai concorsi. “E’ un risultato fondamentale”, commenta Paolucci, “frutto anche dell’impegno delle organizzazioni sindacali, che hanno condiviso questo percorso di valorizzazione delle professionalita’ che ogni giorno garantiscono il servizio sanitario pubblico in Abruzzo. Dal 2018 le Asl avranno a disposizione maggiori fondi da destinare proprio al personale”. Le procedure selettive consentiranno di redigere graduatorie per tutte le specializzazioni sanitarie, cui attingere anche per future immissioni in ruolo.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Sanità Abruzzo: partono i nuovi concorsi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*