San Salvo, divieto di balneazione in un tratto di litorale

mare11

Per valori delle acque non conformi, a San Salvo divieto di balneazione emanato con ordinanza sindacale, nei pressi della foce di Fosso Mulino.

Il provvedimento è stato firmato dal sindaco Tiziana Magnacca, e inibisce la balneazione all’altezza del tratto di mare a 150 metri a nord dalla foce di Fosso Mulino, nella parte sud del litorale del comune abruzzese. Un provvedimento obbligato, in seguito agli esami microbiologici dell’Arta il 7 agosto che ha registrato dei valori fuori norma sia pur di poco rispetto ai limiti. I nuovi risultati di un ulteriore campionamento già effettuato saranno resi noti nelle prossime ore, e si spera possano comportare la revoca del divieto.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "San Salvo, divieto di balneazione in un tratto di litorale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*