San Buono: incendio bosco, individuato presunto responsabile

E’ di origini colpose l’incendio che lo scorso 16 aprile ha danneggiato un bosco di querce in località “Guardiola” a San Buono: ad accertarlo gli uomini del corpo forestale dello Stato di Gissi.

Le indagini condotte nei giorni seguenti dai forestali, attraverso il metodo delle evidenze fisiche, ha permesso di individuare il punto da cui è scaturito l’incendio, corrispondente al luogo in cui erano state bruciate ramaglie e altri scarti vegetali, prodotti da un precedente taglio boschivo. Il responsabile del taglio, la stessa persona che aveva appiccato il fuoco, è stato quindi denunciato alla procura della Repubblica di Vasto per incendio boschivo colposo: l’uomo rischia da uno a cinque anni di reclusione, oltre a sanzioni amministrative in materia di polizia forestale.

Il corpo forestale dello stato sottolinea che in provincia di Chieti l’incendio di residui vegetali rappresenta la prima causa di incendi boschivi colposi ed è perseguito con sanzioni, previste dalla normativa in materia.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "San Buono: incendio bosco, individuato presunto responsabile"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*