Sospesa per …rissa la “Notte pazza” di Villa Santa Maria

E’ stata interrotta per tafferugli la “Notte pazza” di Villa Santa. I carabinieri hanno denunciato quattro persone del posto

Non si è potuto attendere l’alba a Villa Santa Maria, dove è terminata in anticipo la “Notte pazza” per colpa di alcuni facinorosi che -spinti anche dall’alcol- sono riusciti a rovinare un evento che avrebbe dovuto caratterizzare l’immagine turistica del centro sangrino quest’estate. Il programma, regolarmente iniziato dopo le 20, proponeva spettacoli e situazioni particolarmente allegre: orchestra cubana, danze caraibiche, cocktail. Con i quali sicuramente qualcuno deve aver esagerato quando la notte era “ancora giovane”. Già dall’una i primi tafferugli, scatenatisi per futili motivi, e l’intervento dei carabinieri. Ma più tardi il panico si è nuovamente impadronito del centro del paese, tanto che i commercianti si sono rintanati nei negozi abbassando le saracinesche per evitare atti di vandalismo. I militari hanno dovuto faticare non poco per sedare le escandescenze dei più esagitati, quattro dei quali sono stati denunciati per rissa, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. E la festa è stata a quel punto definitivamente sospesa.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Sospesa per …rissa la “Notte pazza” di Villa Santa Maria"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*