Roseto: Gdf sequestra 225 mila articoli contraffatti

A Roseto la guardia di finanza ha sequestrato 225 mila articoli con marchio CE contraffatto, in un punto vendita gestito da cittadini cinesi.

Il marchio in questione serve ad attestare l’omologazione del prodotto alla Comunità Europea, mentre quello riscontrato sui prodotti sequestrati, del tutto simile a quello originale, indica piuttosto la dicitura “China Express” in riferimento al luogo di fabbricazione.

Lampadine di varia misura e voltaggio, materiale elettrico, giocattoli e articoli festosi sono stati pertanto sequestrati dalle fiamme gialle. Il legale rappresentante del punto vendita è stato deferito all’autorità giudiziaria per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, frode nell’esercizio del commercio e vendita di prodotti industriali con segni mendaci.

L’operazione portata a termine dalla guardia di finanza di Roseto è volta a garantire la sicurezza dei prodotti, la tutela del “made in Italy” e a reprimere il commercio di prodotti recanti marchi contraffatti.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Roseto: Gdf sequestra 225 mila articoli contraffatti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*