Roseto, Bobby Solo e le emozioni abruzzesi

Va in archivio con tantissime presenze la 3a edizione del festival “Emozioni in musica” a Roseto: Bobby Solo ospite d’onore racconta il suo rapporto con l’Abruzzo

Una folla di almeno 4mila persone ha accolto, venerdì sera a Roseto l’esibizione di Bobby Solo ospite d’onore della terza edizione di Emozioni in musica. L’Elvis Presley italiano ha proposto un concerto basato sui successi di una vita: “Non c’è più niente da fare”, “Se piangi, se ridi”, “Una lacrima sul viso”, “Gelosia”, e poi, ovviamente, le hit della star americana a cui si è ispirato.

“Sono felice di vedere che tante persone mi seguono dopo oltre 50 anni di musica”, ha detto l’artista il cui vero nome è Roberto Satti, “Conosco bene l’Abruzzo in quanto ho avuto un manager, alcuni anni fa, che era di Vasto. Qui a Roseto non mi ero ancora esibito ma trovo la città fantastica, come del resto tutta la regione”.

Intervista a Bobby Solo:

 

 

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Roseto, Bobby Solo e le emozioni abruzzesi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*