Donna trovata morta a Pescara

casa-donna.mortape

Una donna di 53 anni di origine romena Monica Godos, è stata trovata morta in serata a Pescara in una abitazione di Strada Colle Orlando.

Una donna di 53 anni e’ stata trovata morta nella sua abitazione a Pescara. Al momento, le cause del decesso sono poco chiare. Accertamenti in corso da parte dei carabinieri. Sul viso della donna, di origini romene, sarebbe stata riscontrata la presenza di ecchimosi, anche se da un prima valutazione del medico legale il corpo non presenterebbe segni di violenza. Potrebbe essersi trattato anche di una caduta a seguito di un malore, ma gli investigatori non escludono alcuna ipotesi. Stando alle prime informazioni, la 53 enne e’ stata rinvenuta a terra, davanti alla porta della sua casa, che si trova in strada Colle Orlando. Oltre ai militari dell’Arma, sul posto sono arrivati i sanitari del 118, che hanno solo potuto constatare il decesso. Presente sul luogo anche il compagno della donna.

La constatazione del decesso e’ avvenuto alle 18:54, ma la donna sarebbe morta una decina di ore prima. I segni riscontrati sul corpo potrebbero essere compatibili sia con una caduta sia con percosse. La 53 enne presenta ecchimosi che potrebbero risalire anche ai giorni scorsi. Il compagno e’ stato accompagnato al pronto soccorso e sara’ ora ascoltato dalla pm di turno, Anna Benigni, e dai carabinieri. La coppia, secondo quanto emerso, aveva problemi con l’alcol. I due non avevano un lavoro fisso e vivevano nella dependance di una villa in disuso.

Sarà l’autopsia a chiarire le cause della morte della 53 enne rumena trovata senza vita ieri, nel tardo pomeriggio, all’ingresso di una villetta in strada Colle Orlando, nel quartiere di San Donato a Pescara. A chiamare il 118 è stato il compagno della donna che poi in nottata è stato ascoltato dagli inquirenti. Le indagini dei carabinieri sono coordinate dal pm Anna Benigni. L’ispezione cadaverica, eseguita dal medico legale Cristian D’Ovidio, ha evidenziato sul corpo della donna ematomi ed ecchimosi nella zona di torace, zigomo e labbro, compatibili con una caduta. La morte risalirebbe a qualche ora prima del ritrovamento. In giornata il pm Anna Benigni affiderà l’incarico per effettuare l’autopsia

+++ In aggiornamento +++

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Donna trovata morta a Pescara"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*