Rissa a Castelnuovo durante la partita, tre denunciati

Chiuse le indagini della Polizia sulla rissa a Castelnuovo durante la partita con l’Annunziata Giulianova: nei guai due calciatori e un dirigente della squadra di casa

Hanno avuto una appendice giudiziaria le intemperanze durante l’incontro di calcio di 2^ categoria, girone E, tra il Real Castelnuovo ed il Giulianova Annunziata dello scorso 10 aprile. Nel corso della partita venne aggredito l’arbitro, tra l’altro minorenne, a seguito della concessione di un calcio di rigore a favore della squadra ospite. La Digos della Questura teramana ha concluso le indagini e ricostruito nel dettaglio l’accaduto, identificando gli autori degli episodi violenti. Denunciati all’Autorita’ Giudiziaria due giocatori, S.F. di 31 anni e M.N. di 22 anni, il primo per aver colpito con un pugno l’arbitro, il secondo per aver invaso il terreno di gioco dopo essere stato espulso. Sempre per invasione del terreno di gioco denunciato anche un dirigente sportivo, T.G. di 37 anni, che non era nemmeno nella distinta delle presenze e, dunque senza titolo di accesso al campo. Per il terzetto è scattata anche la denuncia per minacce nei confronti dell’arbitro.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Rissa a Castelnuovo durante la partita, tre denunciati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*