Rifiuti: da Roma 39 mila tonnellate a Chieti e Sulmona

Rifiuti: da Roma 39 mila tonnellate annue di indifferenziato urbano saranno conferite nelle discariche di Chieti e Sulmona per il trattamento.

Si è svolto in mattinata presso la sede dell’assessorato all’ambiente e all’ecologia della Regione Abruzzo a Pescara l’incontro tecnico sull’accordo di programma tra Lazio e Abruzzo per il trattamento dei rifiuti indifferenziati della capitale.

La riunione, presieduta dal sottosegretario alla presidenza della giunta regionale, Mario Mazzocca, è stata incentrata sull’approfondimento di condizioni, termini e linee programmatiche, relativi all’accordo improntato sul criterio di sussidiarietà tra regioni, al fine di evitare criticità ambientali ai cittadini delle comunità interessate.

Dal confronto, a cui hanno partecipato anche i rappresentanti di Ama e dei Comuni interessati al trattamento dei rifiuti, è emerso che saranno in tutto 39 mila le tonnellate di indifferenziato del comune di Roma che in un anno saranno conferite nelle discariche di Chieti e Sulmona, secondo quanto stabilito dall’accordo siglato tra Lazio e Abruzzo. A queste si aggiungono altre 40 mila tonnellate annue che dalla capitale arrivano ad Aielli per un contratto già in essere tra le due Regioni.

Sii il primo a commentare su "Rifiuti: da Roma 39 mila tonnellate a Chieti e Sulmona"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*