Restano chiusi dentro il distretto sanitario a Vasto

Due medici e un paziente salvati dall’intervento dei Vigili del Fuoco: erano rimasti chiusi dentro il distretto sanitario a Vasto

La disavventura all’interno dell’ambulatorio del distretto sanitario di via Marco Polo a Vasto è durata oltre un’ora, nel corso della quale due medici sono rimasti bloccati all’interno di una stanza in cui stavano visitando un vigile urbano. Ieri sera, attorno alle 21 una forte folata di vento ha provocato la violenta chiusura della porta che separa l’ambulatorio dalla sala d’aspetto. La porta si è completamente bloccata, e sono stati vani i tentativi di aprirla dall’interno. A quel punto è partita la chiamata ai vigili del fuoco, che però erano impegnati a San Salvo in un altro intervento d’urgenza. C’è voluta circa un’oretta, dunque prima che arrivassero a sbloccare l’infisso. Per fortuna le condizioni del paziente non erano tali da generare un altro tipo di allarme, ma l’episodio è stato segnalato dai medici al Sindaco di Vasto Francesco Menna, affinché si attivi per un sopralluogo nei locali del distretto (di proprietà del Comune) per pianificare lavori di manutenzione ritenuti indifferibili, soprattutto in una sede di servizi così delicati come quelli sanitari.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Restano chiusi dentro il distretto sanitario a Vasto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*