Resta grave l’uomo ricoverato per meningite a Sulmona

Rimane in prognosi riservata l’84enne ricoverato da due settimane per una forma non contagiosa di meningite a Sulmona

E’ ancora in prognosi riservata il paziente di 84 anni di Sulmona, ricoverato nell’ospedale peligno da due settimane per un caso di meningite da pneumococco, forma non contagiosa. Lo ha comunicayo la Asl 1, precisando in una nota che:

“A seguito del quadro clinico complessivo i medici della rianimazione, in cui l’uomo e’ ricoverato dal 28 dicembre scorso, mantengono la prognosi riservata in attesa di verificare passo dopo passo gli sviluppi del decorso patologico. Nella giornata di ieri il paziente e’ stato sottoposto, tra l’altro, ad accertamenti di carattere radiologico”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Resta grave l’uomo ricoverato per meningite a Sulmona"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*