Regione vs L’Aquila? Il Pd getta acqua sul fuoco del “Caso Pietrucci”

Rapino-Marco

“Già rientrato” il caso politico tutto interno al Pd tra Regione e L’Aquila. Lo afferma il segretario regionale Marco Rapino all’indomani dello scontro D’Alfonso-Pietrucci.

“Solo un attimo di tensione, già superato”. Così il segretario regionale del Pd Marco Rapino commenta negli studi de “Il Fatto” di Rete8 l’episodio avvenuto ieri in Consiglio Regionale, ove il consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci e il presidente della Giunta Luciano D’Alfonso si sono confrontati verbalmente a muso duro,  quasi sfiorando il contatto fisico. Alla base delle tensioni i retroscena più accreditati pongono il malumore “territoriale” di Pietrucci e del gruppo dirigente del Pd aquilano nei confronti delle più recenti scelte della Regione su sanità e Masterplan.

“Io stesso ero presente in qual momento:” -ha detto Rapino negli studi di Rete8- “è durato un attimo, ed è già stato tutto chiarito. Voglio ribadire che il Pd ritiene centrale per l’Abruzzo il ruolo de L’Aquila e del suo territorio, e che sostiene senza ombre lo straordinario lavoro che la classe dirigente della città, da Pietrucci, a Lolli, alla senatrice Pezzopane al sindaco Cialente e a tutti gli amministratori e consiglieri comunali hanno svolto e stanno svolgendo. Un lavoro che è sotto gli occhi di tutti, e che sta portando la città a rinascere. Possiamo discutere anche animatamente al nostro interno, ma quel che conta sono i risultati: e per quelli lavoriamo all’unisono”.

https://www.youtube.com/watch?v=q4UyLYTGINw

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Regione vs L’Aquila? Il Pd getta acqua sul fuoco del “Caso Pietrucci”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*