Regione: Forza Italia denuncia i ritardi sul Masterplan

Il gruppo consiliare di Forza Italia in Regione torna a denunciare gli inammissibili ritardi sul Masterplan per l’Abruzzo: “Solo promesse!”.

“Ormai siamo abituati ai proclami”, denuncia Mauro Febbo, consigliere regionale di Forza Italia. “Il Masterplan doveva essere la panacea contro tutti i mali, ma dopo quaranta mesi di governo D’Alfonso ci sono solo promesse!”

Per il forzista oggi il Masterplan è al palo, con cantieri mai aperti all’infuori di quelli già avviati con il precedente governo regionale di centrodestra. Porto di Ortona e depurazione dei fiumi sono solo alcune delle grandi incompiute, nonostante le promesse annunciate dall’attuale governatore sugli investimenti per cantierizzare le grandi opere.

E in questo clima di evanescenza l’Abruzzo regredisce: “I fondi europei non sono stati spesi e l’Abruzzo arretra sempre di più”, aggiunge il consigliere Mauro Febbo.

IL SERVIZIO DEL TG8:

 

LA REPLICA DI ALBERTO BALDUCCI VICE CAPOGRUPPO PD-
La percentuale di avanzamento del Masterplan a 14 mesi dall’approvazione della delibera con cui il Cipe ha assegnato le risorse, avvenuta il 10 agosto 2016, è pari al 20%, un dato che pone l’Abruzzo ad un +2% rispetto allo stato di avanzamento programmato dal Governo al 31/12/2017 (18%).

Nel dettaglio, sono stati avviati 14 interventi dei 368 totali, per un importo complessivo di 301.229.228,96 euro, mentre altri 96 sono stati inseriti nel sistema informatico ministeriale per ricevere l’anticipo del 10% entro il 30 ottobre prossimo.

Tra gli interventi più significativi già avviati si segnalano il completamento della Fondo Valle Sangro – giunto alla fase della scelta del contraente, che apprenderemo a giorni – quello sull’aeroporto di Pescara (riqualificazione area landside e airside), che è stato ultimato, e il taglio della diga foranea di Pescara, le cui attività propedeutiche all’impianto del cantiere sono già in corso.

Dica piuttosto Febbo che fine ha fatto il “suo” Masterplan, quello che la Giunta Chiodi (di cui lui era assessore) ha approvato con delibera n. 45 dell’8 febbraio 2010 intitolata “Master Plan degli interventi diretti a favorire la ripresa produttiva della Regione Abruzzo” e che è rimasto lettera morta.

Per quanto riguarda i fondi europei, alla data odierna sul FESR (dotazione 222 milioni) sono stati pubblicati avvisi per 93,4 milioni ed entro il 31 dicembre verranno messi a bando altri 33,8 milioni. In merito al FSE, la cui dotazione è di 142,5 milioni, sono stati pubblicati avvisi per 32,2 milioni ed entro il 31 dicembre verranno messi a bando altri 33,6 milioni

Sii il primo a commentare su "Regione: Forza Italia denuncia i ritardi sul Masterplan"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*