Regionali: gli urbanisti INU a disposizione per illustrare le loro proposte

La sezione Abruzzo dell’Istituto Nazionale di Urbanistica, in occasione dell’imminente rinnovo del Consiglio Regionale, è a disposizione per illustrare alle forze politiche le sue posizioni in merito a programmi che riguardino il governo del territorio e l’urbanistica.

La disponibilità è stata dichiarata dal presidente della sezione Abruzzo e Molise dell’Inu, Roberto Mascarucci, che cita tra le priorità individuate dagli urbanisti “l’ascolto delle esigenze espresse dai contesti locali, la costruzione condivisa di un quadro strategico regionale, la stesura di una nuova legge regionale per il governo del territorio”.

Per Mascarucci “come l’azione politica in generale, anche l’urbanistica deve riappropriarsi del contatto reale con le esigenze del cittadino difendendo il ruolo che può e deve svolgere il ‘sapere esperto’. In questa logica, credo sia utile e opportuno sottolineare e valorizzare il contributo che l’Inu può dare alla costruzione dei nuovi programmi di azione amministrativa per il governo del territorio. E’ infine necessario ricordare che l’Inu è ‘ente di alta cultura e di coordinamento tecnico’ riconosciuto dal Presidente della Repubblica con DPR 21.11.1949. In quanto tale l’Inu esprime pareri in merito a programmi, piani, progetti, leggi e regolamenti regionali. La sua posizione culturale è nota per essere stata espressa più volte in documenti pubblici, sia a livello nazionale che regionale”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Regionali: gli urbanisti INU a disposizione per illustrare le loro proposte"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*