Regionali Abruzzo, sit-in Lega a L’Aquila

Elezioni regionali: la Lega Abruzzo scende in campo con una manifestazione “pacifica e democratica” domani alle 16.30 all’Aquila davanti al palazzo dell’Emiciclo, sede del Consiglio regionale.

“No a nuove prepotenze istituzionali”: per tornare al voto in Regione secondo i dettami della legge quindi in autunno”. La Lega Abruzzo chiama a raccolta anche “le altre anime del centrodestra abruzzese (Forza Italia, Fratelli d’Italia, Udc e movimenti civici) affinché – si legge in una nota – giunga chiara e forte la voce della volontà di ritornare al voto entro i tempi stabiliti”. L’obiettivo, dice la Lega Abruzzo è “sensibilizzare i responsabili delle istituzioni regionali a tornare al voto entro i tempi stabiliti dallo Statuto regionale, dalla legge elettorale regionale e dalla interpretazione incontestabile della Corte Costituzionale: entro 90 giorni dallo scioglimento anticipato del Consiglio”.

Pagano, Fi aderisce a mobilitazione Lega – “Forza Italia aderisce con convinzione ed entusiasmo all’iniziativa di mobilitazione organizzata dalla Lega per domani pomeriggio all’Aquila. Forza Italia parteciperà con una propria delegazione convinta che sia necessario tornare al voto per il rinnovo del Consiglio Regionale entro il prossimo dicembre ed evitare quindi un dannoso e lungo periodo di inattività dell’ente regione”. Così il senatore e coordinatore regionale di Forza Italia, Nazario Pagano.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Regionali Abruzzo, sit-in Lega a L’Aquila"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*