Rancitelli, fugge da una pattuglia della Polizia e sbatte contro… un’altra

Rocambolesca fuga a Rancitelli di Pescara: per fuggire da un’auto della Polizia, a piedi va a sbattere contro un’altra pattuglia.

Alla vista di un’auto del Reparto prevenzione crimine Abruzzo della Questura di Pescara fugge a piedi e, nella corsa, guardandosi le spalle per non essere raggiunto, va a sbattere contro un’altra auto della Polizia nel frattempo sopraggiunta, ferendosi in modo non grave. Protagonista dell’episodio, avvenuto nel pomeriggio di ieri 12 marzo a Pescara, nel quartiere Rancitelli, è un 31enne che, alla fine, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. Il 31enne, vedendo l’auto della Polizia, si era dato alla fuga perché aveva addosso circa tre grammi di eroina. La droga è stata quindi sequestrata e lui, oltre alla denuncia per aver opposto resistenza agli agenti, è stato segnalato alla Prefettura.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Rancitelli, fugge da una pattuglia della Polizia e sbatte contro… un’altra"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*