Raiano, eroina nell’intestino, salvato dopo intervento di 5 ore

Rischia la vita un 25enne di Raiano con eroina nell’intestino dentro un profilattico. Salvato dopo intervento di 5 ore e tre giorni in rianimazione.

Il giovane ha rischiato di morire per essersi nascosto degli involucri di eroina nel basso intestino. Tutto è cominciato lunedì sera a Raiano quando il ragazzo, per cercare di eludere i controlli aveva pensato di nascondere una dozzina di dosi di eroina in un preservativo inserendoselo dall’ano. A casa ha cercato di recuperare la droga, ma non c’è riuscito e anzi ha avvertito dolori lancinanti. ricoverato d’urgenza in ospedale è stato subito operato. Rimasto sotto i ferri per più di cinque ore e dopo tre giorni in rianimazione, in prognosi riservata, solo ieri sera i medici lo hanno dichiarato fuori pericolo. Naturalmente sulla vicenda è stata aperta una indagine dal commissariato di Sulmona per chiarire i contorni del traffico di stupefacenti.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Raiano, eroina nell’intestino, salvato dopo intervento di 5 ore"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*