Provincia Pescara: via allo sfalcio dell’erba

Iniziato lo sfalcio dell’erba sulle strade del territorio della provincia di Pescara.

Gli interventi saranno effettuati da otto operatori esterni, insieme ai venticinque cantonieri dipendenti del settore viabilità e lavori pubblici della provincia pescarese, impegnati nella ripulitura delle strade da erbe infestanti e rami sporgenti, che ostruiscono la visibilità sulle carreggiate.

Le operazioni sono partite già la scorsa settimana dalle località più a valle, dove maggiore è stata la crescita di vegetazione. Nei prossimi giorni si procederà con le strade provinciali più interne e su quelle collinari, dove più intenso sarà il lavoro.

“Dobbiamo agire capillarmente pur in mancanza di fondi, prevedendo la massima ottimizzazione delle risorse umane, strumentali ed economiche assegnata al settore viabilità, anche allo scopo di garantire la sicurezza e scongiurare il rischio di incendi, che incombe nella stagione estiva”, ha precisato il presidente della provincia, Antonio Di Marco. “Ci rendiamo conto del disagio degli automobilisti e delle esigenze manifestate dai Comuni, ma dobbiamo procedere gradualmente, sperando di fare un buon lavoro. Documenteremo volta per volta i risultati ottenuti”.

Ieri intanto è stata ripulita la pista ciclabile a sud del fiume Pescara, che costeggia l’istituto san Orione fino al ponte delle Libertà. Analogamente è stato ripulito il tratto della pista ciclabile di fronte ai condomini sul lato ospedale (via del Circuito). Gli operai hanno provveduto alla sfalcio delle erbe, alla pulitura dei bordi e al taglio dei rami ingombranti.

Sii il primo a commentare su "Provincia Pescara: via allo sfalcio dell’erba"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*