Prostituzione a Pescara. Multe di 500 euro anche ai clienti

Giro di vite del Sindaco Alessandrini sulla prostituzione a Pescara. Dal 1 novembre multe da 500euro a multe e clienti in auto.

Nella ordinanza firmata oggi (clicca per scaricare) sono indicate tutte le zone dove viene abitualmente esercitata la prostituzione in strada in città, nelle quali verranno multati gli automobilisti che si fermeranno o semplicemente rallenteranno per contrattare le prestazioni sessuali. Nel testo vengono illustrati tutti i comportamenti sanzionati, con multe fino a 500 euro.  Stesso importo delle sanzioni per le “lucciole” in strada con abbigliamento succinto.

“Quella per la vivibilità delle zone cittadine interessate dal fenomeno della prostituzione” -ha detto Alessandrini- “è stata una delle prime battaglie combattute in modo condiviso con la cittadinanza e attraverso un maggiore controllo da parte della Polizia Municipale. La nuova ordinanza vigente rinsalda le misure di contrasto di un fenomeno che oltre ad investire la vivibilità e il decoro delle zone in cui si concentra, riguarda anche l’ordine pubblico connaturato alla viabilità delle aree stesse. Fino ad oggi gli interventi fatti sono stati efficaci, anche se la diffusione si è talora spostata in altre zone, come accade in tutte le città interessate dal fenomeno”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Prostituzione a Pescara. Multe di 500 euro anche ai clienti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*