Previsioni meteo Abruzzo 18 gennaio: arriva il maltempo

Previsioni meteo in Abruzzo per sabato 18 gennaio. In transito la perturbazione atlantica.

SITUAZIONE: Il promontorio di alta pressione che in queste ultime settimane ha favorito condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato su gran parte delle nostre regioni, tenderà gradualmente ad attenuarsi a causa dell’arrivo di un sistema nuvoloso di origine atlantica che, nel corso del fine settimana, interesserà gran parte delle regioni centrali, provocando un graduale peggioramento delle condizioni atmosferiche a partire dalle prossime ore e nel fine settimana anche sulla nostra regione. Nuvolosità in aumento ad iniziare dai settori appenninici dove, a causa delle basse temperature presenti,
non si escludono rovesci di neve fino a quote relativamente basse, intorno ai 600-800 metri, in graduale innalzamento intorno ai 1000-1200 metri nel corso della giornata. La perturbazione tenderà, successivamente, a partire da domenica, a spostarsi nuovamente verso il Mediterraneo occidentale, richiamando masse d’aria fredda dai vicini Balcani che determineranno una graduale diminuzione delle temperature e manterranno attive condizioni di variabilità sui settori adriatici di Marche, Abruzzo e Molise, dove saranno possibili annuvolamenti e precipitazioni sparse, più probabili a ridosso dei rilievi, dove assumeranno carattere nevoso intorno ai 700-1000 metri. Da martedì la situazione meteorologica tornerà nuovamente a migliorare a causa dell’espansione di un promontorio di alta pressione che, alla base dei dati attuali, tenderà nuovamente a rinforzare su gran parte delle nostre regioni.

PREVISIONE: Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso, specie sulla Marsica, nell’Aquilano e sulle zone montuose con precipitazioni in intensificazione, nevose sui rilievi al disopra dei 600-800 metri: non si escludono rovesci di neve anche a L’Aquila e Avezzano, tuttavia la quota neve tenderà gradualmente ad innalzarsi intorno ai 1000-1200 metri nel corso della giornata. In mattinata, inoltre, la nuvolosità tenderà gradualmente ad estendersi verso il settore adriatico, dove non si escludono precipitazioni a carattere sparso, più probabili sulle zone collinari e montuose, con occasionali sconfinamenti verso le aree costiere. Temporanee schiarite tra la tarda mattinata e il tardo pomeriggio, specie sul settore orientale e costiero, tuttavia dalla serata è previsto un nuovo aumento della nuvolosità sull’Alto Aquilano e nel Teramano, in estensione verso le restanti zone entro la nottata e nel corso della mattinata di domenica, con possibilità di precipitazioni sparse, più probabili a ridosso dei rilievi e sulle zone collinari. Possibili deboli nevicate al di sopra dei 700-1000 metri.

Temperature: In aumento nei valori minimi, specie sulla Marsica e nell’Aquilano, stazionarie altrove. Nella giornata di domenica è prevista una graduale diminuzione, specie sul settore adriatico.

Venti: Deboli orientali o sud-orientali, mentre nella giornata di domenica tenderanno a provenire dai quadranti nord-orientali rinforzando, specie lungo la fascia costiera.

Mare: Poco mosso con moto ondoso in aumento.

Previsioni di Giovanni De Palma 

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Previsioni meteo Abruzzo 18 gennaio: arriva il maltempo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*