Prevenzione udito, torna “Nonno ascoltami”

Prevenzione-udito-torna-Nonno-ascoltami

Prevenzione udito, torna “Nonno ascoltami”. Pronta la 6° edizione della manifestazione che, partita in sordina da Pescara, quest’anno tocca ben 7 regioni e 20 città dove verranno effettuati controlli gratuiti dell’udito soprattutto in soggetti anziani, ma non solo. La manifestazione è organizzata dall’associazione “Nonno ascoltami”.

Un evento che è cresciuto con il passare delle edizioni e che quest’anno ha ottenuto il patrocinio del Ministero della Salute e il riconoscimento dell’OMS, l’Organizzazione Mondiale della Sanità. “Ideata” dal direttore dell’Istituto Acustico MAICO di Pescara nonché vice presidente nazionale dell’Associazione Audioprotesisti Professionali, Mauro Menzietti, nel breve volgere di poche edizioni “Nonno Ascoltami” è diventato un evento mutuato in altre regioni italiani. Lo dimostra la durata della manifestazione, che è passata da una sola giornata (le prima domenica di ottobre, canonica Festa dei Nonni) a ben quattro giornate (quattro domeniche: 27 settembre e poi, 4,11 e 18 ottobre), lo conferma la diffusione sul territorio (Abruzzo, Molise, Puglia, Lazio, Basilicata e, da quest’anno, Trentino e Veneto).

Queste le piazze dove verranno effettuati i controlli dell’udito: Pescara, Chieti, L’Aquila, Teramo, Lanciano, Avezzano, Vasto, Giulianova, Sulmona, Penne, Termoli, Foggia, Bari, S.Giovanni Rotondo, Altamura, Ostuni, Albano Laziale, Matera, Rovereto e Padova. Specialisti e tecnici saranno a disposizione per un’intera giornata in base al calendario predisposto da una macchina organizzativa complessa ma sempre più rodata che può contare su enti pubblici e soggetti privati, ASL, associazioni di categoria e tantissimi volontari.

Sii il primo a commentare su "Prevenzione udito, torna “Nonno ascoltami”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*