Soppressione Prefettura Chieti: sospesa la protesta

Taglio-Prefettura-chieti

Soppressione  Prefettura Chieti: sospesa la protesta in attesa degli sviluppi della situazione. Nessuna lista di Prefetture da chiudere secondo le dichiarazioni dei ministri Angelino Alfano  e Marianna Madia.

Il Comitato cittadino per la salvaguardia e il rilancio di Chieti ha sospeso, per il momento e in attesa degli sviluppi della situazione, le programmate iniziative di protesta contro la prevista soppressione della Prefettura di Chieti, con conseguente scomparsa della Questura e del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco. La decisione è stata presa in conseguenza delle dichiarazioni dei ministri Angelino Alfano e Marianna Madia secondo i quali non è stata ufficializzata alcuna lista delle 23 Prefetture da chiudere.

“Il Comitato cittadino – spiega il coordinatore Giampiero Perrotti – seppure fiducioso per queste prime, positive notizie, ritiene che lo stato di allerta debba essere mantenuto fino a quando non saranno stati adottati provvedimenti ufficiali che cancellino definitivamente il contestato schema di provvedimento e l’accluso elenco che, anche se a quanto si sostiene non sarebbe stato formalizzato, di fatto esiste, come hanno sottolineato e continuano giustamente a ribadire i sindacati di categoria del personale interessato ai quali va tutto l’appoggio e la nostra solidarieta’”. Una prima verifica di quale peso abbiano gli impegni assunti a rivedere il contestato schema di DPR sara’ in occasione dell’assemblea nazionale convocata dai sindacati confederali al Viminale il 30 ottobre prossimo. All’incontro sono stati invitati sindaci e parlamentari delle 23 province interessate; il Comitato ha chiesto di poter partecipare con una propria delegazione.”.

 

Sii il primo a commentare su "Soppressione Prefettura Chieti: sospesa la protesta"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*