Pratola Peligna: scoperto un quartiere di ville abusive

corpo-forestaleauto

Pratola Peligna: scoperto un quartiere di ville abusive. Gli uomini del Corpo Forestale dello Stato mentre effettuavano un sopralluogo hanno scoperto una cittadella di abusi edilizi.

Pratola Peligna: scoperto un quartiere di ville abusive. Il Corpo Forestale dello Stato durante controlli in zona Rua Mazzara – Ponte la Torre, area classificata come agricola, nei pressi della polveriera di Monte San Cosimo, ha scoperto che sono state costruite villette con piscine. I successivi controlli in Municipio hanno consentito di accertare che sono stati commessi reati in materia edilizia. Quindici persone sono state denunciate alla Procura della Repubblica di Sulmona per abuso edilizio e tra esse ci sarebbero anche nomi di noti professionisti. Si tratta di ville del valore di circa 300 mila euro ciascuna con piscine dotate di trampolini e scalinate  che invece presso l’ufficio tecnico del Comune sono classificate come vasche irrigue. Alcune villette , pur essendo abitate, non hanno ancora la certificazione di abitabilità. Nei confronti di alcuni proprietari sono stati adottati anche provvedimenti di demolizione degli edifici. Ma a Pratola Peligna c’è chi scommette che tali provvedimenti rimarranno soltanto sulla carta. In comune dicono di essere totalmente all’oscuro della realizzazione delle opere nella zona.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Pratola Peligna: scoperto un quartiere di ville abusive"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*