Pratola Peligna: la procura blocca i funerali del 19enne

La procura di Sulmona blocca i funerali di Antonio Di Pillo, stroncato in casa da un malore, per disporre l’autopsia sul corpo del 19enne. I carabinieri indagano sulle ultime ore di vita del giovane.

Ancora incredula la comunità di Pratola Peligna per la morte improvvisa dello studente che a giorni avrebbe sostenuto la maturità.

La procura peligna ha aperto un’inchiesta per far luce sulle cause del decesso, disponendo ulteriori accertamenti sul corpo di Antonio Di Pillo, mentre i militari hanno già ascoltato parenti e amici per ricostruire quanto accaduto il giorno in cui il 19enne ha perso la vita, subito dopo aver pranzato con la famiglia. Si cerca di capire soprattutto chi sia il ragazzo che Antonio ha incontrato la mattina di sabato, giorno in cui è morto, e cosa sia accaduto tra i due.

Ulteriori chiarimenti potrebbero giungere proprio dai risultati dell’esame autoptico.

Sii il primo a commentare su "Pratola Peligna: la procura blocca i funerali del 19enne"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*