Pnalm: trovata morta l’orsetta Morena

Pnalm: è stata trovata morta all’interno del parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, l’orsetta Morena, salvata nella primavera del 2015, dopo essere stata ritrovata senza la sua mamma.

Morena aveva più di un anno e lo scorso dicembre era stata rilasciata nei boschi del parco. Il cucciolo di plantigrado però non ce l’ha fatta.

Ancora incerte le cause della morte: l’esame della carcassa da parte del veterinario del parco non ha fornito indicazioni utili sul decesso, tanto più che le elevate temperature di questi giorni hanno accelerato il processo di decomposizione del corpo senza vita dell’orsetta. La carcassa è stata sequestrata dai guardia parco che hanno anche provveduto ai rilievi di polizia giudiziaria del caso. Il corpo di Morena sarà inviato all’Izs di Grosseto per gli esami necroscopici, così come previsto dalle procedure nel caso di rinvenimento degli orsi morti.

L’ultimo avvistamento del cucciolo di plantigrado risale al 15 luglio da parte del personale del parco nel corso di appositi sopralluoghi, finalizzati alla ricerca degli escrementi e a valutare le condizioni fisiche di Morena che risultava essere in buona salute. Non ha invece funzionato il segnale di mortalità che avrebbe dovuto inviare il collare satellitare e che avrebbe consentito  il recupero tempestivo della carcassa. Dai controlli telemetrici, effettuati domenica pomeriggio (17 luglio) dai guardia parco, non erano emerse anomalie. A partire da oggi verranno effettuate perlustrazioni nella zone frequentate da Morena, alla ricerca di indizi che possano fare luce sulle cause del decesso.

“La possibilità che non ce la potesse fare è sempre stata una costante di questo complesso progetto, testato per la prima volta dal parco, ma le diverse fasi, andate sempre bene, e le reazioni più che positive di Morena, anche in questo periodo in cui ha vissuto libera in natura, ci avevano lasciato ben sperare nel lieto fine”, si legge in una nota del Pnalm. “Pur avendo sempre messo in conto questa possibilità, oggi non possiamo fare a meno di provare un profondo senso di delusione, che sicuramente proveranno anche tutti coloro che hanno fatto il tifo per lei, per oltre un anno. Come abbiamo sempre fatto, terremo tutti informati sugli sviluppi del caso”.

Il reinserimento di Morena in natura, dopo lo svezzamento da parte dei guardia parco, era stato seguito anche da esperti oltre oceano ed era stato un successo fino ai giorni scorsi.

Di seguito alcune foto del Pnalm che ritraggono l’orsetta Morena durante e dopo lo svezzamento.

orsetta morena pnalmorsetta morena fotoOrsetta Morenaorsetta-morena-II

 

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Pnalm: trovata morta l’orsetta Morena"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*