Pineto, stalking: minaccia di sfigurarla con l’acido

Arrestato a Pineto per stalking. L’uomo perseguitava l’ex fidanzata e possedeva due spade in casa.

Nella tarda serata di venerdì, i Carabinieri hanno arrestato per stalking M.D.G., di 29 anni, di Pineto. L’indagine era iniziata il 26 marzo scorso, quando l’ex compagna dell’uomo si era presentata ai Carabinieri denunciando i soprusi e gli atti persecutori iniziati a novembre scorso, quando i due si erano lasciati. Secondo quanto emerso, il ventinovenne avrebbe iniziato a pedinare la donna per vedere con chi si frequentasse dopo la fine della loro relazione, arrivando addirittura a minacciarla di morte, o di sfigurarla con l’acido, tramite messaggi vocali WhatsApp. Addirittura una sera il giovane, con suo padre, denunciato anche lui in concorso, avrebbe atteso la vittima al di fuori di un ristorante di Pescara, per poi aggredire lei ed il suo nuovo compagno all’uscita dal locale. Durante le fasi dell’arresto, a casa dell’ indagato sono state trovate due spade di tipo katana, che sono state sequestrate.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Pineto, stalking: minaccia di sfigurarla con l’acido"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*