Piano Spiaggia Pescara, Forum H2o contesta i conti del Comune

Non si spegne la polemica sul piano spiaggia di Pescara. Interviene il Forum H2o che smentisce i calcoli della Giunta sull’occupazione delle aree.

Per il Forum il trucco è che “non si può calcolare la percentuale di occupazione calcolando tutta la superficie dell’arenile, compresa l’area degli ombrelloni e la battigia”. I numeri che ieri il sindaco Alessandrini e il vicesindaco Del Vecchio hanno dato per “giustificare lo spropositato aumento di volumetria sono clamorosamente ingannevoli”, per il Forum.

L’INTERPRETAZIONE DELLE CIFRE SECONDO IL FORUM
Lo 0,51% è un dato falsato in quanto si riferisce a tutta la superficie dell’arenile compresa l’area deputata all’elioterapia e l’area di 5mt della battigia (che è un’area di libero transito dei bagnanti)!! il 30% di aumento di volumetria riguarda solo la fascia destinata ai servizi (30 mt dalla linea delimitata dai muretti del fronte mare) ed è un aumento spropositato rispetto alla situazione attuale della riviera di Pescara. Per stessa ammissione dell’amministrazione questo aumento riguarderà ben 44 concessioni su 98, di cui 55 hanno realizzato occupazioni per ben oltre il limite massimo dei 250mq ( Piano vigente). Alessandrini e Del Vecchio poi hanno omesso di dire che aumenterà anche la percentuale di fronte mare occupato di un 5%.

Il Forum H2o Torna a chiedere di ritirare il Piano e aprire una fase di reale concertazione tra tutti i portatori di interesse, cosa peraltro auspicata anche da larga parte dei balneatori.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Piano Spiaggia Pescara, Forum H2o contesta i conti del Comune"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*