Pianella: tre giorni di festa con il Convivium artis di Arotron

A Pianella continua il Convivium artis, il festival delle arti, ideato dall’accademia teatrale Arotron di Franco Mannella con il patrocinio della Provincia di Pescara, del Comune di Pianella e la collaborazione della fondazione PescarAbruzzo.

Dal 4 al 6 agosto il Convivium animerà il centro storico di Pianella con teatro, musica, artigianato, mostre, street art, dibattiti, aperitivi letterari ed enogastronomia.

Ieri l’apertura del festival è stata affidata al reading su Ovidio presso l’officina del talento con Chiara Colizzi, doppiatrice di Nicole Kidman, Kate Winslett e Uma Thurman, e Franco Mannlla, attore, doppiatore, regista e direttore dell’accademia Arotron. Poi in piazza Garibaldi è stata la volta del “Pitecus” di Rezza&Mastrella, uno spettacolo che indaga il rapporto tra l’uomo e le sue perversioni, portato in scena dal performer Antonio Rezza.

Nel secondo giorno di Convivium artis il reading su John Fante è affidato a Domenico Galasso, mentre in piazza Garibaldi alle 21 i Keet & More questa sera apriranno il concerto del cantautore Tommaso Di Giulio.

La chiusura della festa delle arti dell’accademia Arotron per la giornata di domenica 6 agosto sarà affidata al reading su Celestino V con Franco Mannella e Massimiliano Fusella e alle 21 allo spettacolo “Olea et labora” degli allievi di Arotron.

“L’ulivo, l’olea europaea, così come lo conosciamo oggi, deriverebbe da undici diverse popolazioni, provenienti tanto dall’est quanto dall’ovest del Mediterraneo; una serie di incroci che possono essere riassunti in nove diverse fasi di domesticazione nei secoli”, ha dichiarato Franco Mannella, presentando lo spettacolo Olea et labora. “L’ulivo è presente nella simbologia e nei miti fin dalla preistoria, oltre a essere oggi emblema di pace, forza, fede, trionfo, vittoria, onore. L’accademia teatrale Arotron affida ai suoi allievi il compito di narrare le vicende legate alla cultura di questa pianta millenaria che ci riporta inevitabilmente alla memoria delle antiche tradizioni e che, oggi, è alla base dell’economia di tanta parte del territorio abruzzese.
Per rendere alta e colta la narrazione, i giovani attori hanno chiesto aiuto a grandi poeti come d’Annunzio, Pascoli, Lorca, Neruda e tanti altri, sostenuti, accompagnati e anche, perché no, dissacrati da canti della tradizione contadina. Lo spettacolo è sotto forma di reading (oseremmo definirlo un “musical reading”), ma con un’ accattivante e vibrante impostazione teatrale.”

La regia dello spettacolo è di Franco Mannella. In scena gli allievi dell’accademia teatrale Arotron: Gaetano Aiello, Adriano Antonucci, Chiara Colangelo, Francesco Di Censo, Stefano Guido, Valerio Lannutti, Riccardo Pellegrini e Alessandro Rapattoni.

Di seguito l’elenco completo degli artisti che hanno aderito al Convivium Artis dell’accademia teatrale Arotron dal 4 al 6 agosto 2017 a Pianella: Antonio Rezza e Flavia Mastrella, Franco Mannella, Chiara Colizzi, Domenico Galasso, i giovani attori dell’accademia teatrale Arotron, Keet & More Band, Tommaso Di Giulio band, Gianni Colangelo, Davide Mancini, Urgiante Cipolloni, Jari Yaridg Di Giampietro, Matteo Di Leonardo, Luca Giardino, Graziano Livorni, Walter Zuccarini, Annalisa De Luca, Daniele Campea, Adelchi Battista, Matteo Liberi, Michela Di Lanzo e Nunzio Di Fabio.

 

CONVIVIUM ARTIS – l’arte ai giovani!

Programma dell’evento (Pianella: dal 4 al 6 agosto 2017):

• sabato 5 agosto:
 ore 10, ex asilo Sabucchi: primo di due incontri del workshop gratuito “I principi del lavoro dell’attore”, diretto da Franco Mannella, per aspiranti attori.
 ore 18, largo teatro, chiesa di San Salvatore, botteghe in piazza Garibaldi: apertura dei siti espositivi delle opere cinetiche di Gianni Colangelo e degli artisti-artigiani;
 ore 19, officina del talento di Serena D’Incecco: aperitivo/reading con John Fante. Domenico Galasso interpreterà alcuni brani dello scrittore di origini abruzzesi;
 ore 21, piazza Garibaldi: esibizione dei Keet & More che apriranno il concerto del cantautore Tommaso Di Giulio e della sua band (*);
 ore 23, largo teatro e chiesa di San Salvatore: conclusione della giornata con una performance degli artisti-artigiani, accompagnati da musicisti e attori;

• domenica 6 agosto:
 ore 10, ex asilo Sabucchi: secondo e ultimo incontro gratuito per aspiranti attori del workshop “I principi del lavoro dell’attore”, diretto da Franco Mannella;
 ore 18, largo teatro, chiesa di San Salvatore, botteghe in piazza Garibaldi: apertura dei siti espositivi delle opere cinetiche dell’artista Gianni Colangelo e degli altri artisti-artigiani partecipanti;
 ore 19, officina del talento di Serena D’Incecco: aperitivo/reading con Celestino V. Interpreti Franco Mannella e Massimiliano Fusella: la storia di Pietro da Morrone, raccontata con brani tratti dalla sceneggiatura cinematografica “Celestino V” di Adelchi Battista;
 ore 21, piazza Garibaldi: spettacolo dei giovani attori dell’accademia teatrale Arotron. “Olea et labora”, musical-reading con la regia di Franco Mannella (*);
 ore 23 largo teatro e chiesa di San Salvatore: conclusione della giornata con una performance degli artisti-artigiani, accompagnati da musicisti e attori;
 ore 24: chiusura del Convivium Artis con banchetto in piazza per artisti e spettatori.

IL SERVIZIO DEL TG8

Sii il primo a commentare su "Pianella: tre giorni di festa con il Convivium artis di Arotron"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*