Pescatore di Giulianova muore dilaniato dall’elica

Terribile incidente al largo di Porto Recanati. Un pescatore di Giulianova muore dopo essersi tuffato in mare per recuperare un attrezzo.

La vittima dell’incidente in mare è Dario Parere, pensionato di 70 anni originario di Giulianova ma da tempo residente nelle Marche a Porto Sant’Elpidio. La tragedia è avvenuta ieri pomeriggio al largo delle acque di Porto Recanati, piuttosto lontano dalla costa, a circa 16 miglia. Parere era ospite dell’imbarcazione di un amico civitanovese per una battuta di pesca sportiva. Ad un certo punto, durante una manovra Parere ha visto cadere in acqua da poppa una parte dell’attrezzatura e si è tuffato in acqua per recuperarla. Ma qualcosa è andato storto e il pensionato è stato risucchiato dall’elica che lo ha gravemente ferito in più punti del torace. Nonostante la gravità della situazione, il proprietario dell’imbarcazione è stato in grado di issare a bordo il ferito e ad avvisare i soccorsi della Guardia Costiera. Ma all’approdo al porto di Civitanova il pensionato era già deceduto. La Capitaneria di Porto sta ricostruendo con precisione la dinamica della tragedia, ma non vi sarebbero accuse nei confronti del proprietario dell’imbarcazione.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Pescatore di Giulianova muore dilaniato dall’elica"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*