Kechoud (Pd): il “fastidio” delle quote rosa per la Giunta Masci

Da Leila Kechoud, membro Assemblea nazionale Pd, già consigliere comunale di Pescara riceviamo e pubblichiamo l’intervento sulla composizione delle nuova Giunta Masci: fermi perché hanno il… “problema delle donne”.

“Lo spettacolo a cui stiamo assistendo nella formazione della giunta del Sindaco Masci, in realtà non sorprende chi osserva con attenzione la politica cittadina in quanto il siparietto attuale sembra un “déjà vu” quando i soggetti che animano una coalizione sono oltre la misura. Alla fine la quadra si troverà anche se il tempo guadagnato nel vincere al primo turno evitando un ballottaggio che poteva portare sorprese, aveva dato una marcia in più al candidato sindaco vincitore, l’Avv. Carlo Masci, che evidentemente non ha saputo cogliere. La giunta prima o poi nascerà e finalmente ci si potrà mettere al lavoro al servizio dei cittadini pescaresi. Ma la cosa che lascia perplessi è che il sindaco ponga in sostanza il tema della formazione della sua giunta solo e unicamente sulla legge nazionale che prevede il 40 per cento di assessori di “sesso diverso” e dichiara che “su questo deve essere fatto un ragionamento”. La questione non viene posta quindi su competenza, impegno politico e consenso elettorale ma su un mero dato matematico che va rispettato e sembra quasi che la questione femminile sia il motivo di impedimento di formazione della sua giunta. Non leggo, e me ne rammarico, dichiarazioni proprie di queste donne autorevoli tirate in ballo da esponenti politici uomini. Ancora una volta sembra che la parità formale esista solo nella Costituzione e la rappresentanza di genere si ponga in maniera preoccupante in termini di posti “tout court” attraverso l’occupazione delle cosiddette “quote rose”. Anche a Pescara, quindi, quest’ultime appaiano, ahimè, sempre più una medicina temporanea e non una soluzione definitiva per permettere alle donne di ESSERCI all’interno del cambiamento proposto anche dagli esponenti di centro destra vincitori nelle urne il 26 maggio scorso”.

Prof.ssa Leila Kechoud, membro Assemblea nazionale Pd, già consigliere comunale.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Kechoud (Pd): il “fastidio” delle quote rosa per la Giunta Masci"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*