Pescara: via lago di Borgiano, al via domande per i Cas

Dal Comune di Pescara via libera per l’accesso ai Cas per i residenti sgomberati dalle tre palazzine Ater di via lago di Borgiano.

Dopo la comunicazione da parte della Regione di inagibilità delle tre palazzine Ater di via lago di Borgiano a Pescara, è giunto il via libera alla richiesta di accesso al Cas, il contributo di autonoma sistemazione, che spetta ai residenti sgomberati dagli appartamenti, finiti al centro delle cronache delle scorse settimane per l’emergenza abitativa.

Dunque via libera alle domande per l’accesso ai Cas, che andranno da un minimo di 400 a un massimo di 900 euro, a seconda del numero dei componenti e delle esigenze di ciascun nucleo familiare.

“E’ stata una delle più grandi emergenze che si è trovato ad affrontare il comune di Pescara”, ha dichiarato in conferenza stampa il vicesindaco Antonio Blasioli.

Le modalità di accesso ai cas sono state illustrate al nostro microfono da Antonella Allegrino, assessore alle politiche della casa del comune di Pescara.

Sii il primo a commentare su "Pescara: via lago di Borgiano, al via domande per i Cas"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*