Pescara: un protocollo per lavori socialmente utili ai migranti

Firma in mattinata a Pescara di un protocollo di intesa per impiegare i migranti, ospiti dei centri di accoglienza, in lavori socialmente utili a titolo di volontariato sul territorio cittadino.

Comune, Prefettura, Caritas e Cooperativa Eta Beta sono attori del protocollo, firmato in presenza di: Marco Alessandrini, sindaco di Pescara; Sandra Santavenere, Giuliano Diodati, Laura Di Pietro ed Enzo Del Vecchio, assessori a personale, sociale, urp e manutenzione; Tonino Natarelli, presidente della commissione consiliare alle politiche sociali; i firmatari dell’intesa e gli altri soggetti che si occuperanno dell’inserimento dei migranti nel contesto lavorativo.

migranti-comune-pescara

Uno scatto dell’affollata conferenza in comune

migranti-comune-pescara

 

Il servizio del Tg8:

 

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Pescara: un protocollo per lavori socialmente utili ai migranti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*