Pescara: sgomberate le aree verdi delle aree di risulta

????????????????????????????????????

Nuovo sgombero a Pescara delle aree verdi delle aree di risulta, ad opera della polizia municipale insieme ad Attiva. Liberate le aiuole spartitraffico da materassi abbandonati, oggetti per accamparsi, coperte e l’occorrente per prepararsi cibo all’aperto.

“Si tratta di uno sgombero, l’ennesimo, per restituire decoro a una zona della città che soprattutto d’estate diventa meta di persone senza fissa dimora”, ha dichiarato Enzo Del Vecchio, vice sindaco del comune di Pescara e assessore alla mobilità.

Il materiale raccolto durante l’operazione di sgombero ha riempito cinque mezzi di Attiva che, oltre a raccogliere e portare via tutto, ha provveduto a bonificare la zona al fine di evitare che torni a essere utilizzata per i bivacchi notturni.

“I controlli continueranno, perché gli accampamenti cessino e non si spostino in altre zone, com’è facile che accada”, ha aggiunto Del Vecchio. “Diverse sono le aree al centro dell’attenzione della municipale e delle forze dell’ordine, su cui terremo altissima l’attenzione in tutto il centro cittadino”.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Pescara: sgomberate le aree verdi delle aree di risulta"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*